BETA VERSION

Sito Ufficiale di Informazione Turistica della redazione locale di Piacenza

BASILICA DI SANT’ANTONINO

Architettura religiosa
Sant'Antonino, ph. Carlo Pagani, Archivio Comune di Piacenza
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Antica basilica paleocristiana, eretta fra il 350 e il 375 da San Vittore, primo Vescovo di Piacenza.
Quasi del tutto distrutta durante le invasioni barbariche, venne ricostruita nel 1014 e più volte rimaneggiata.
Nel 1450 fu prolungato il transetto sinistro con un atrio, detto “Porta del Paradiso”, formato da uno slanciato arco ogivale sormontato da un rosone e ornato di pinnacoli.
All’interno del “Paradiso” una lapide rievoca l’incontro qui avvenuto nel 1183 per discutere i preliminari della pace di Costanza tra i legati della Lega Longobarda e l’imperatore Barbarossa. All’interno, numerosi affreschi di Camillo Gavasetti (1622).
Nel museo, polittici, antifonari miniati della fine del XV sec., argenterie, calici, reliquiari e un prezioso manoscritto dell’anno 840, di Lotario re di Lorena.

INDIRIZZO
Piazza Sant'Antonino, 6
LOCALITA'
Piacenza
CHIUSURA SETTIMANALE
Aperto tutti i giorni
ORARIO

Orario Feriale:
8.00-12.00/16.00-18.30

Orario Festivo:
9.00-12.30 / 20.00-21.30

TELEFONO
+39.0523.320653

INDIRIZZO
Piazza Cavalli, 7 - Piacenza


TELEFONO
+390523492001


EMAIL
iat@comune.piacenza.it