Sito Ufficiale di Informazione Turistica della redazione locale di Piacenza

MONUMENTO AL PONTIERE D’ITALIA

Opere, Monumenti, Piazze e Palazzi
Momumento Pontiere, Archivio immagini Comune di Piacenza
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Il Monumento al Pontiere d’Italia fu costruito, nel 1928, in onore del 2° Reggimento Genio Pontieri. Si tratta di un reparto dell’Esercito Italiano fondato a Piacenza nel 1883 e impegnato sia in azioni militari che in attività di soccorso alla popolazione, durante le imponenti piene del fiume Po.

Il monumento

Il monumento celebra il Genio Pontieri e il suo operato durante la prima guerra mondiale, sia in spedizioni militari, sia in attività di soccorso alla popolazione. Fu costruito in posizione scenografica, in un piazzale prospiciente il corso del Fiume Po, ed è la prima immagine della città che si presenta a chi proviene dalla Lombardia.

La struttura in marmo chiaro poggia su un basamento a gradoni, sul quale si innalza una stele, stretta agli angoli da quattro fasci littori, con ghirlande e stemmi delle città di Roma, Venezia, Piacenza e Verona. Alla base della struttura alta circa 16 metri, sono disposte quattro gruppi di statue in bronzo.

I soggetti rappresentati nel Monumento al Pontiere

Sul lato Nord, verso il fiume, sono rappresentate le azioni eroiche dei pontieri in tempo di pace. Un soldato salva dalle acque una donna, un secondo militare stringe a sé un bambino, ed una donna alza un bambino al cielo.
Sul lato Sud, rivolto verso la città, sono rappresentati, quattro pontieri che spingono con forza il caratteristico barcone in ferro, incitati dalla figura allegorica dell’Italia. Ai due lati si trovano figure simboliche di vecchi con lunghe barbe, che versano l’acqua da grandi anfore. Essi rappresentano il Piave ad est e l’Isonzo ad ovest, luoghi presso i quali si fecero valere i pontieri durante la Grande Guerra.

La scena, molto dinamica e concitata, è dominata dall’alto da una figura femminile. Questa rappresenta l’Italia nelle vesti della Dea Roma con in mano una piccola Vittoria alata.
Il monumento, inaugurato il 27 maggio del 1928 dal Re Vittorio Emanuele III con una solenne cerimonia, è opera del giovane scultore veronese Mario Salazzari (1904-1993). Egli, al momento della realizzazione, prestava servizio nel genio pontieri.

INDIRIZZO
Piazzale Milano Piacenza
LOCALITA'
Piacenza
TELEFONO
+39.0523.492001