BETA VERSION

Sito Ufficiale di Informazione Turistica della redazione locale di Piacenza

TEATRO ELEONORA DUSE

Teatri
Teatro Duse, Cortemaggiore,ph. Bocchia, Archivio DTE
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Sorse nel 1827 dalla modifica dell’oratorio annesso al Convento delle Terziarie Francescane. La facciata in stile neoclassico presenta tre porte, al primo piano tre finestre intervallate da lesene, il timpano ornato da motivi neoclassici con al centro lo stemma cittadino. L’atrio è decorato con grottesche in stile rinascimentale a da una scala di pietra si accede ai palchi del secondo ordine. La sala, a ferro di cavallo, ha due ordini di palchi e un finto loggione, decorato a ghirlande.
La sala del teatro fu inaugurata nel 1827 con l’opera “Edoardo e Cristina” di Gioacchino Rossini, cui seguirono, del medesimo autore, “Tancredi” (1828) e “Cenerentola” (1830). Nel 1927, dopo notevoli lavori di restauro, il Teatro Comunale venne intitolato ad Eleonora Duse, che vi aveva recitato nel 1868-1869. Restò poi inutilizzato dal 1945 al 1975.

Recentemente restaurato con il contributo della Regione e modificato per aumentarne la capienza, attualmente viene utilizzato soprattutto per spettacoli teatrali e come sala per conferenze, convegni, iniziative culturali.

INDIRIZZO
via XX Settembre 38
LOCALITA'
Cortemaggiore

INDIRIZZO
Piazza del Municipio - Castell'Arquato


TELEFONO
+390523803215


FAX
+390523803563
EMAIL
iatcastellarquato@gmail.com

SITO WEB
castellarquatoturismo.it