Sito Ufficiale di Informazione Turistica della redazione locale di Piacenza

ANTIQUARIUM

Musei e Gallerie
Stele del venator, foto: wikipedia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Inaugurato nel 1975 a pianterreno della palazzina costruita all’epoca di Maria Luigia per la Direzione degli scavi, si propone di illustrare, con una scelta di materiali significativi, accompagnata da un ampio apparato didascalico, non solo aspetti della cultura artistica e materiale veleiate, ma anche quell’eccezionale testimonianza che viene alla storia dell’urbanistica cisalpina dai resti di questa città.

Tra i reperti particolarmente interessante il Calco della Tabula Alimentaria Traianea, la più grande iscrizione bronzea, nota, di tutto il mondo romano, nella quale sono elencati i nomi di proprietari fondiari di Veleia e di territori confinanti, che, ipotecando i loro terreni, beneficiavano di un prestito imperiale, il cui reddito era impiegato per il mantenimento di fanciulli poveri. Si data agli inizi del II sec. d.C.

Inoltre sono presenti resti di figura virile barbata, in pietra locale, probabilmente raffigurante Marsia; copia in gesso di una tavola bronzea della lex de gallia cisalpina: un ampio frammento di un testo legislativo sulle competenze giudiziarie dei magistrati operanti nella provincia. Inoltre sono presenti: una stele funeraria, un’iscrizione che ricorda la costruzione della basilica, un tondo inferiormente corniciato con iscrizione, una copia in gesso della stele onoraria marmorea del venator, un mosaico policromo con maschera teatrale e cornice a motivi geometrici.

INDIRIZZO
Zona Archeologica
LOCALITA'
Veleia Romana
CHIUSURA SETTIMANALE
Lunedì
ORARIO

martedì e mercoledì: apertura solo su appuntamento
giovedì e venerdì: dalle ore 8:30 alle ore 13:30
sabato e domenica: dalle ore 11:30 alle ore 16:30
(chiusura della biglietteria 30 minuti prima) senza necessità di prenotazione.

TARIFFE

Tariffa intera: 3,00 euro
Tariffa ridotta: 2,00euro

TELEFONO
+39.0523.807113