BETA VERSION

Sito Ufficiale di Informazione Turistica della redazione locale di Piacenza

GIULIO ALBERONI

Curiosità
Cardinale Giulio Alberoni, ph. Pagani, Archivio immagini Collegio Alberoni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Nato a Fiorenzuola d’Arda, di umili origini, presi i voti sacerdotali, iniziò una fulgida carriera religiosa e politica che culminò nel ruolo di Primo Ministro a servizio di re Filippo V di Spagna.
Il grande statista dopo alterne vicende ritornò a Piacenza nel 1740, nominato da papa Clemente XII amministratore dell’Ospedale di San Lazzaro, allora una fondazione medioevale a beneficio dei lebbrosi.
Poichè la malattia era stata al tempo debellata dall’Italia, il Cardinale Alberoni ottenne il consenso del papa per la sua soppressione e istituì, al suo posto, un collegio per l’educazione al sacerdozio di settanta ragazzi poveri.
Tale istituzione prese il nome di Collegio Alberoni, tuttora esistente, ed è oggi anche sede di una biblioteca, di un museo di storia naturale, di un osservatorio sismologico e meteorologico, oltre che della Galleria Alberoni, costituita da numerosi dipinti (tra cui l’Ecce Homo di Antonello da Messina) e oggetti di arredo sacro e arazzi .

Dopo la sua morte, fu sepolto nella chiesa del Collegio, al quale lasciò in eredità la consistente somma di 600.000 ducati.

INDIRIZZO
Via Emilia Parmense 77 Piacenza
LOCALITA'
Piacenza