BETA VERSION

Sito Ufficiale di Informazione Turistica della redazione locale di Piacenza

I ANVEIN (gli anolini)

Ricette
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
TIPOLOGIA
Primo
DIFFICOLTA'
Facile
INGREDIENTI

(per 4/5 persone):

Per la pasta:
400 gr. di farina
2 uova e acqua quanto basta

Per il ripieno:
250 gr di carne di manzo
2 spicchi d’aglio
50 gr di burro
150 gr di pane grattugiato
300 gr di formaggio grana piacentino
2 uova
sale
sedano
cipolla
odore di noce moscata e cannella
1/2 bicchiere di vino rosso

Per il brodo:
carne di manzo
cappone
maiale

PREPARAZIONE

Preparare lo stracotto, steccando la carne magra con i due spicchi d’aglio; farlo rosolare nel burro, a cui si è in precedenza aggiunto una cipollina, una gamba di sedano, sale e pepe a piacere. Aggiungere il vino rosso ed eventualmente il brodo e fate cuocere l’ottenuto a fuoco lento per 4 ore circa finché il liquido non si sia assorbito quasi completamente. Tritate lo stracotto, mentre con il sugo rimasto bagnate il pane grattugiato ed unitelo, a sua volta, allo stracotto stesso, insieme alle uova, al formaggio ed alla noce moscata. Lavorate fino ad ottenere un impasto omogeneo. Preparate la pasta e tirate una sfoglia sottile; quindi, disponete su di un lato di essa tante palline di ripieno (grandi circa come un cucchiaino da caffè) distanti 5/6 cm l’una dall’altra. Ripiegate la pasta su se stessa e tagliarla con l’apposita forma rotonda. Cuocete gli “anvein” in brodo preparato con cappone, manzo e carne magra di maiale. Gli anolini si possono servire, oltre che in brodo, anche asciutti, conditi con burro fuso e grana grattugiato; oppure con salsa di pomodoro e funghi.