Sito Ufficiale di Informazione Turistica della redazione locale di Piacenza

Vigolzone

Località

Vigolzone (PC), Albarola, ph. Fausto Bessi

CC BY-SA 3.0
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Dove si trova

Lungo la SP 654 di Val Nure, dalla pianura alle prime colline si estende il territorio di Vigolone, zona di importanti ritrovamenti archeologici e di torri e castelli testimoni di un eroico passato.

Perché visitarla

La storia del territorio dall’epoca medievale al XIX secolo è strettamente legata a quella della famiglia Anguissola, che incastellò e dominò gran parte della valle.
Oggi Vigolzone, con le sue colline ammantate di vigneti e punteggiate di cantine, fattorie, agriturismi, si inserisce a pieno titolo nella Strada dei vini e dei sapori dei colli piacentini.

Quando andarci e cosa vedere

Il paese, di antica origine, mostra oggi un aspetto piuttosto moderno. L’antico castello medievale – di proprietà privata, visibile solo all’esterno – il suo oratorio seicentesco (aperto in occasioni particolari), la moderna chiesa di San Mario sono i punti più interessanti.

Da non perdere

Il Museo della Vite e del Vino, a Chiesuola di Vigolzone in località La Tosa. Più che un semplice museo è un percorso interattivo che comincia appena fuori Vigolzone, lungo la strada costeggiata che conduce all’azienda, dove di tanto in tanto si vedono cartelli che indicano i diversi terreni e vitigni. Si prosegue poi in cantina, dove si ammirano più di 500 oggetti collegati al tema del vino e si finisce in Biblioteca.

Il pittoresco borgo di Grazzano Visconti.

Sulla tavola

Fra i primi piatti sono particolarmente rinomati i tortelli con la coda (De.Co del comune di Vigolzone dal 2006). Secondo la tradizione la celebre pasta ripiena, dall’inconfondibile chiusura “a treccia”, ha origine a Vigolzone in occasione della visita di Francesco Petrarca a Bernardo Anguissola, signore del Castello, nel giugno del 1351.
I gustosi salumi, formaggi, carni locali annaffiati con i celebri vini, bianchi e rossi, prodotti nelle numerose cantine del territorio.
Ristoranti e agriturismi spesso propongono i salumi D.O.P.. del territorio sia come antipasto che come merenda, accompagnati dai “chisolini” o dalla torta fritta (pasta di pane tirata a sfoglia e cotta nello strutto, da mangiare tiepida o calda). Il dolce perfetto per concludere un pasto o per una merenda è la Torta di Fichi De.Co. tradizionale di Albarola.

Per tenersi in forma

Il territorio comunale è attraversato da chilometri di sentieri percorribili a piedi o in bicicletta (Le antiche Vie), facili e adatti a tutti, o più tecnici, serpeggiano nella pianura, fra i vigneti, raggiungono antichi borghi dove il tempo scorre governato dai ritmi dell’agricoltura e punti panoramici che si aprono come terrazze sulla pianura.
A questi si aggiungono lunghi sentieri (itinerari naturalistici in Val Nure-Val Chero) che si snodano fra Vigolzone, Carpaneto, San Giorgio Piacentino, Podenzano, Ponte dell’Olio, unendo all’interesse paesaggistico e sportivo la scoperta dell’ambiente naturale e della fauna nel proprio habitat.

Appuntamenti di rilievo

Il Carnevale in Val Nure – Val Chero
A luglio la Festa del Tortello, un grande appuntamento serale di gastronomia e intrattenimento.
Feste e sagre estive nelle frazioni.

Nei dintorni

Prima ancora di giungere a Vigolzone di fianco alla strada provinciale, si incontra il suggestivo borgo romantico di Grazzano Visconti.
La celebre Strada panoramica del Bagnolo conduce verso Ponte dell’Olio scoprendo chiesette, ville e resti di fortificazioni.
Bicchignano è uno splendido punto panoramico appena sotto il Passo del Bagnolo.
A Veano si trova Villa Alberoni, immersa in un magnifico parco (attualmente di proprietà del Collegio Alberoni, sede di eventi e visitabile solo in occasioni particolari).
Chiulano, di origine romana, è il borgo più alto del comune e punto panoramico notevole.In fondovalle, lungo il corso del Nure, si trovano Villò, Albarola e Carmiano, paesi ricchi di storia, noti oggi soprattutto per le Cantine (ad Albarola due magnifiche residenze nobiliari – Villa Peyrano e Palazzo Barattieri – sono sede di cantina).

Può interessarti anche

Località
Where is itIt is located in the high Trebbia Valley, on the Ligurian Apennines along the State road 45 and about 60 km from